Galleria Trincia - Cloelia attraversa il Tevere - Giulio Bonasone seguici su facebook

Cloelia attraversa il Tevere - Giulio Bonasone

ST-2852

Cloelia attraversa il Tevere - Giulio Bonasone


Cloelia attraversa il Tevere. Bulino del 1546. Misura della parte incisa cm 29,2 x 41,8. La scena mostra Clelia che attraversa il Tevere, la leggenda narra che Clelia, con altre nove ragazze, fu consegnata a Porsenna dai Romani per un patto di pace tra loro e gli Etruschi. Clelia incoraggiò le compagne a fuggire dall'accampamento etrusco attraversando il Tevere a nuoto. Così facendo, Clelia rimase sulle sponde del fiume per sorvegliare le ragazze in fuga. Una sentinella di Porsenna (o lui in persona) trovò la ragazza e la consegnò a Porsenna che la liberò estasiato dal suo coraggio. Esemplare nel secondo stato di due, con la firma dell'editore. Il soggetto potrebbe essere copiato da Polidoro da Caravaggio. La stampa è rifilata al margine dell'illustrazione, un piccolo strappo sul margine basso vicino la firma, per il resto in buone condizioni. Stampata su carta vergata con filigrana. Incisa da Giulio Bonasone, è stato un pittore e incisore italiano, attivo a Bologna e a Roma dal 1531 al 1574. Formatosi sull'esempio di Marcantonio Raimondi, unendo bulino e acquaforte riuscì a riscattare la mollezza delle sue figure, ispirate al Parmigianino nella bizzarria delle invenzioni

Prezzo su richiesta

 




Torna Su