Galleria Trincia - Roma - Matthaus Merian seguici su facebook

Roma - Matthaus Merian

ST-3287

Roma - Matthaus Merian


Roma. Bella e ampia incisione in rame del 1640. Misura della parte incisa cm 30,2 x 70. Veduta prospettica della città di Roma, basata sulla precedente e famosa grande veduta di Antonio Tempesta, qui ridotta e pubblicata nel "Itinerarium Italiae" di Martin Zeiller. Il Tempesta incise la sua veduta nel 1593. Infatti in questa riduzione, la Basilica di San Pietro è ancora la vecchia Basilica e non l'attuale. Nel 1645 venne pubblicata una versione aggiornata della veduta del Tempesta. La stampa ha il margine destro restaurato, per il resto in buone condizioni. Stampata su carta vergata priva di filigrana. Incisa da Matthaus Merian il Vecchio (Basilea, 22 settembre 1593 – Bad Schwalbach, 19 giugno 1650), è stato un incisore e disegnatore svizzero naturalizzato tedesco, che ha operato in Germania. Allievo di Dietrich Meyer a Zurigo, dove imparò le tecniche incisorie. Nel 1616 andò a stabilirsi a Francoforte sul Meno dove lavorò per Johann Theodor de Bry (1528-1598), di cui sposerà la figlia Maria Magdalena l'anno successivo. Matthäus Merian morì dopo lunghi anni di malattia nel 1650.

Prezzo su richiesta




Torna Su